Stampa

Lectio divina 2021-22. Le parabole al centro

 

 

 

Sarà dedicata alle parabole la Lectio divina proposta dall’Azione cattolica ambrosiana per il prossimo anno pastorale.

Tutto accadde in parabole. La buona notizia del Regno è il titolo del percorso che vuole rispondere alla domanda «perché Gesù parlava in parabole?». La questione, ricorda don Cristiano Passoni, assistente generale dell’Azione cattolica, «era già stata affrontata dal cardinale Carlo Maria Martini in un celebre corso di esercizi spirituali tenuti quasi quarant’anni fa». Riproporla oggi significa «provare a ripensare in forma di preghiera l’inesauribile novità della missione che ci attende in questo nostro tempo». Nelle parabole il Signore parla per similitudini attraverso immagini facilmente comprensibili alle donne e agli uomini suoi contemporanei: la rete, il seminatore, la casa, il gregge, i fratelli, un padre, un amico… «Vorremmo reimparare ad ascoltare a cosa è simile il Regno di Dio, senza ingombrarlo od oscurarlo con i nostri pensieri, anche religiosi», chiarisce don Passoni. Il protagonista delle cinque lectio sarà il Vangelo secondo Luca e questa la sequenza degli incontri: Le due caseI due debitoriIl samaritanoL’amico importuno e l’Uomo ricco e l’uomo stolto.

Come negli anni passati, l’Azione cattolica predispone per le Lectio 2021/22 un libretto che sarà consegnato a tutti i soci del settore Adulti con l’adesione e che le altre persone potranno acquistare da settembre a un prezzo contenuto. «L’organizzazione sul territorio, con un calendario autonomo, è affidata ai responsabili locali dell’Azione cattolica», spiega Cristina Nizzola, dell’equipe che coordinale l’iniziativa. «Generalmente i cinque appuntamenti sono messi a calendario uno al mese, a partire da ottobre, ma si può programmare la Lectio anche in cinque settimane di fila o ogni quindici giorni. I predicatori, scelti dai decanati in collaborazione con il Centro diocesano, sono preti, religiosi e religiose e anche laici e laiche esperti delle Sacre Scritture».

Cristina Nizzola spiega che «nell’anno pastorale che si sta concludendo, caratterizzato dall’emergenza della pandemia, si è ridotto il numero dei decanati che hanno dato vita alla proposta. Ma dove le lectio sono state organizzate si è avuto un aumento della partecipazione grazie al fatto che gli incontri sono stati trasmessi anche on line. Per questo», aggiunge Cristina, «auspichiamo che nel prossimo autunno si possa tornare a svolgere gli incontri in presenza, invitando caldamente chi può a tornare a parteciparvi dal vivo, ma suggeriamo di prevedere anche la trasmissione in streaming che si è rivelata utile per le persone più anziane, per gli ammalati e anche per alcune categorie di fedeli che per impegni familiari e di lavoro hanno seguito le meditazioni in orari e giorni diversi grazie alla disponibilità dei video registrati».

 

Tratto dalla presentazione dell'iniziativa sul sito diocesano

 

 

Anche il nostro decanato proporrà, come è ormai sentita tradizione, la Lectio sul territorio a partire dal mese di Ottobre.

 

La buona notizia del Regno

 

22 Ottobre 2021

Le due case - La forza dell’ascolto (Lc 6,46-49)

 

19 Novembre 2021

I due debitori - L’amore e il perdono (Lc 7,36-50)

 

10 Dicembre 2021

Il Samaritano - La cura per l’uomo ferito (Lc 10,25-37)

 

14 Gennaio 2022

L’amico importuno - La perseveranza nella preghiera (Lc 11,5-13)

 

18 Febbraio 2022

L’uomo ricco e l’uomo stolto - Cosa conta davvero (Lc 12,13-21)

 

 

Le Lectio guidate da don Matteo Panzeri,
si terranno alle 21.00 presso la Chiesa parrocchiale di Triuggio, cui seguirà
 
in oratorio un momento di comunicazione nella fede per i giovani.

 


Ringraziamo sin da ora la Comunità pastorale di Triuggio e il predicatore don Matteo Panzeri per la rinnovata disponibilità.

 


 

 

Attachments:
Download this file (LOCANDINA_Lectio_2021_2022.pdf)LOCANDINA_Lectio_2021_2022.pdf[ ]224 kB