Lectio Divina Decanale - Primo incontro

 

Guarigione e sequela

nel Vangelo di Matteo

 

 

 

Il lebbroso, il pagano e la donna (Mt 8, 1-17)

 

Un Vangelo per chi vive ai margini

 

 

1 Scese dal monte e molta folla lo seguì. 2 Ed ecco, si avvicinò un lebbroso, si prostrò davanti a lui e disse: "Signore, se vuoi, puoi purificarmi". 3 Tese la mano e lo toccò dicendo: "Lo voglio: sii purificato!". E subito la sua lebbra fu guarita. Poi Gesù gli disse: "Guàrdati bene dal dirlo a qualcuno; va' invece a mostrarti al sacerdote e presenta l'offerta prescritta da Mosè come testimonianza per loro".
Entrato in Cafàrnao, gli venne incontro un centurione che lo scongiurava e diceva: 6 "Signore, il mio servo è in casa, a letto, paralizzato e soffre terribilmente". 7 Gli disse: "Verrò e lo guarirò". 8 Ma il centurione rispose: "Signore, io non sono degno che tu entri sotto il mio tetto, ma di' soltanto una parola e il mio servo sarà guarito. 9 Pur essendo anch'io un subalterno, ho dei soldati sotto di me e dico a uno: "Va'!", ed egli va; e a un altro: "Vieni!", ed egli viene; e al mio servo: "Fa' questo!", ed egli lo fa".
10 Ascoltandolo, Gesù si meravigliò e disse a quelli che lo seguivano: "In verità io vi dico, in Israele non ho trovato nessuno con una fede così grande! 11 Ora io vi dico che molti verranno dall'oriente e dall'occidente e siederanno a mensa con Abramo, Isacco e Giacobbe nel regno dei cieli, mentre i figli del regno saranno cacciati fuori, nelle tenebre, dove sarà pianto e stridore di denti". 13 E Gesù disse al centurione: "Va', avvenga per te come hai creduto". In quell'istante il suo servo fu guarito.
Entrato nella casa di Pietro, Gesù vide la suocera di lui che era a letto con la febbre. 15 Le toccò la mano e la febbre la lasciò; poi ella si alzò e lo serviva.
16 Venuta la sera, gli portarono molti indemoniati ed egli scacciò gli spiriti con la parola e guarì tutti i malati, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaia:

Egli ha preso le nostre infermità
e si è caricato delle malattie .

 

---------> Clicca qui per vedere la Lectio di Don Matteo Panzeri

---------> Clicca qui per vedere la Meditatio di Don Matteo Panzeri

---------> Clicca qui per la proposta di Actio

 

Raccolta di preghiere  ricevute all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Signore, mi rendo conto che ho bisogno di guarire dai miei egoismi, dalle mie false verità,
    dai miei fatui bisogni. Signore se tu vuoi puoi guarirmi!

  • Signore fa che mi renda conto del tuo amore senza confini!

  • “...e guarì TUTTI gli ammalati ...”
    Gesù, Tu desideri guarirci tutti,senza distinzioni di “merito”; ci ami gratis!
    Tu che sai di cosa abbiamo bisogno prima ancora di chiedertelo, donaci l’umiltà di riconoscerci bisognosi del tuo amore che salva, per accoglierlo senza riserve. Liberaci innanzitutto dall’indifferenza,per essere capaci di vedere e contrastare, uniti a te, il male che affligge i fratelli che incontriamo

  • Quante volte Signore siamo noi stessi i primi alleati dei nostri mali che quasi incoraggiamo con la nostra rassegnazione, la nostra sfiducia, la nostra pigrizia e la nostra fragile fede. Rafforza Signore la nostra fede perchè possiamo con gioia accogliere la salvezza che tu ci offri.

*** In corso di aggiornamento ***

 

 

Prossimo appuntamento

Venerdi 13 Novembre 2020 ore 21.00

Presso la chiesa di Triuggio (Mb)