III appuntamento Lectio Divina 2020/2021

 

 

Il paralitico rimesso in cammino

Il perdono che salva (Mt 9, 1-8)

 

Suggerimenti per la celebrazione

L'essere a casa invece che nella abituale collocazione della chiesa, non significa necessariamente una celebrazione informale, "di serie B". Sta a noi fare in modo che il clima sia appropriato e la Parola sia al centro della nostra attenzione.
Suggeriamo di spegnere i cellulari, trovare un luogo dove raccogliersi magari coinvolgendo tutta la famiglia.
Può essere bello mettere in luogo visibile una Bibbia o un Vangelo con davanti una candela accesa e avere bene nella mente e nel cuore che anche altri in quel momento saranno spiritualmente uniti a noi nel vivere questo momento di preghiera.
Gesù stesso ce lo ha detto: "Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sarò con loro, pregherò con loro".

Per chi non ha ancora il libretto per la celebrazione (può essere richiesto scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) riportiamo qui tutti i testi.

Per raccogliersi ed entrare nel clima di preghiera è possibile fare qualche istante di silenzio e lasciarsi introdurre dal canto

Su ali d'aquila

 

G: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo

G: Con le parole di Santa Teresa d'Avila, invochiamo lo Spirito Santo perchè apra la nostra mente e il nostro cuore perchè possiamo accogliere e comprendere la Sua Parola

O Spirito Santo,
sei tu che unisci la mia anima a Dio:
muovila con ardenti desideri
e accendila con il fuoco del tuo amore.

Quanto sei buono con me,
o Spirito Santo di Dio:
sii per sempre lodato e Benedetto
per il grande amore che effondi su di me.

Dio mio e mio Creatore
è mai possibile che vi sia qualcuno che non ti ami?
Per tanto tempo non ti ho amato!
Perdonami, Signore.

Spirito Santo, concedi all’anima mia
di essere tutta di Dio e di servirlo
senza alcun interesse personale,
ma solo perché è Padre mio e mi ama.

Mio Dio e mio tutto,
c’è forse qualche altra cosa
che io possa desiderare?
Tu solo mi basti. Amen.

G: Preghiamo.
    Illuminati della tua Parola, rendici vigili e attenti nel discernimento della volontà del Padre, perchè noi possiamo in tutto portare a compimento la vocazione con cui da sempre siamo stati voluti e amati.

Amen

 

L: Lettura del Vangelo secondo Matteo  (Mt. 9, 1-8)

1Salito su una barca, passò all'altra riva e giunse nella sua città. 2Ed ecco, gli portavano un paralitico disteso su un letto. Gesù, vedendo la loro fede, disse al paralitico: "Coraggio, figlio, ti sono perdonati i peccati". 3Allora alcuni scribi dissero fra sé: "Costui bestemmia". 4Ma Gesù, conoscendo i loro pensieri, disse: "Perché pensate cose malvagie nel vostro cuore? 5Che cosa infatti è più facile: dire "Ti sono perdonati i peccati", oppure dire "Àlzati e cammina"? 6Ma, perché sappiate che il Figlio dell'uomo ha il potere sulla terra di perdonare i peccati: Àlzati - disse allora al paralitico -, prendi il tuo letto e va' a casa tua". 7Ed egli si alzò e andò a casa sua. 8Le folle, vedendo questo, furono prese da timore e resero gloria a Dio che aveva dato un tale potere agli uomini.

 

==> Video-Lectio di don Matteo Panzeri <==

 

Prendiamoci qualche minuto, in silenzio, per rileggere il testo alla luce di quanto ci ha offerto don Matteo prima di ascoltare alcuni suoi spunti di meditazione e di attualizzazione di questo brano

 

==>  Video con gli spunti di meditazione di don Matteo <==

 

Tempo di silenzio per riflettere e lasciarci interrogare da quanto ascoltato

Se scaturisce qualche intenzione di preghiera è possibile inviarla all'indirizzo     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A conclusione del silenzio è possibile far diventare la preghiera canto

Video - Danza la vita

 

Al termine preghiamo con le parole del Salmo 86

Signore, tendi l'orecchio, rispondimi,
perché io sono povero e misero.

Custodiscimi perché sono fedele;
tu, Dio mio, salva il tuo servo, che in te confida.

Pietà di me, Signore,
a te grido tutto il giorno.

Rallegra la vita del tuo servo,
perché a te, Signore, rivolgo l'anima mia.

Tu sei buono, Signore, e perdoni,
sei pieno di misericordia con chi t'invoca.

Porgi l'orecchio, Signore, alla mia preghiera
e sii attento alla voce delle mie suppliche.

Nel giorno dell'angoscia alzo a te il mio grido
perché tu mi rispondi.

Fra gli dèi nessuno è come te, Signore,
e non c'è nulla come le tue opere.

Tutte le genti che hai creato verranno
e si prostreranno davanti a te, Signore,
per dare gloria al tuo nome.

Grande tu sei e compi meraviglie:
tu solo sei Dio.

Mostrami, Signore, la tua via,
perché nella tua verità io cammini;
tieni unito il mio cuore,
perché tema il tuo nome.

Ti loderò, Signore, mio Dio, con tutto il cuore
e darò gloria al tuo nome per sempre,

perché grande con me è la tua misericordia:
hai liberato la mia vita dal profondo degli inferi.

O Dio, gli arroganti contro di me sono insorti
e una banda di prepotenti insidia la mia vita,
non pongono te davanti ai loro occhi.

Ma tu, Signore, Dio misericordioso e pietoso,
lento all'ira e ricco di amore e di fedeltà,

volgiti a me e abbi pietà:
dona al tuo servo la tua forza,
salva il figlio della tua serva.

Dammi un segno di bontà;
vedano quelli che mi odiano e si vergognino,
perché tu, Signore, mi aiuti e mi consoli.

Gloria al Padre...

 

G: Nostro Signore Gesù, unico vero Dio e vero uomo, che può risanarci nel corpo  e nell'anima.

T: Fa', o Signore, che ricordiamo sempre la tua maestà, soprattutto quando siamo in difficoltà.

L: Non esitiamo a rivolgerci al nostro SIgnore Gesù nel momento del bisogno.

T: Non solo nel bisogno, ma con preghiere di lode per la tua bontà

L: Preghiamo il Signore affinchè non permetta che siamo piegati dal peccato

T: Signore Gesù, tu ci risani e ci tieni per mano.

L: Prima che la notte scenda, preghiamo il SIgnore checi rimetta i nostri peccati

T: Tu ci doni la serenità e la pace del cuore, sii sempre benedetto, o Signore.

 

Potete inviare eventuali preghiere scaturite dalla riflessione di oggi all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

* Signore, siamo disposti a vivere questo Natale con divieti e restrizioni perché vogliamo tutelare la nostra salute e quella dei nostri fratelli. Aiutaci però a capire che in quella grotta di Betlemme incontreremo la Salvezza e questa sola può dare senso e orientamento alla nostra vita.

* Aiutaci Signore,a salvaguardare la nostra salute e quella di tutti. Ma donaci anche la serenità del cuore, quella pace interiore che viene dal saperci sempre raggiunti dalla tua tenerezza di padre misericordioso. Ti preghiamo

*** In corso di aggiornamento ***

 

G: Il Signore ci ha donato la sua Parola. Accogliamola con gioia e lasciamoci plasmare da essa. La nostra comunione si rafforzi e ci renda tutti testimoni vivi e credibili del Vangelo, attori di speranza nelle nostre case e sulle strade che percorriamo.
Ascoltiamo qualche suggerimento per attenzioni e gesti da custodire in questo mese

 

 ==>  Video - Actio di don Matteo <==

 

T: Sia la Parola di Dio lampada per i nostri passi e luce sul nostro cammino. Amen

Padre nostro...

G: Il Signore ci  benedica e ci custodisca. Amen

Nel nome del Padre...

 

 Per concludere....

==>  video avvisi della responsabile decanale  <==

 

 

Arrivederci alla prossima... 8 gennaio 2021

Buon Natale e buon anno!!!